Ultima modifica: 6 Gennaio 2021
Patto educativo di corresponsabilità > Integrazione del patto educativo di corresponsabilità

Integrazione del patto educativo di corresponsabilità

La complessità del momento presente e la mancanza di certezze in ordine al possibile futuro sviluppo della pandemia SARS-COV-2 impone una riflessione comune sulle strategie e sulle iniziative utili alla organizzazione per la ripartenza in sicurezza del nuovo anno scolastico.   Si intende con questo documento integrare il Patto educativo di Corresponsabilità con l’impegno delle famiglie, degli esercenti la potestà genitoriale o degli studenti maggiorenni, a rispettare e rinsaldare l’alleanza educativa tra scuola, famiglia e studenti. 

 Il Patto di Corresponsabilità Educativa scuola-famiglia (documento previsto dal DPR 235/07 e norme successive), con la nuova integrazione relativa alla protezione da rischio biologico SARS-COV-2, come indicato dal Documento Tecnico del CTS n. 28, oltre ad essere un documento pedagogico di condivisione scuola di intenti educativi, è anche un documento di natura contrattuale e pertanto ne è richiesta la sottoscrizione da parte ciascun genitore/studente finalizzata all’assunzione di impegni reciproci. 

 

L’ISTITUTO COMPRENSIVO “RITA LEVI MONTALCINI” DI GORGONZOLA

VISTO 

il D.Lgs. 16 aprile 1994, n. 297, Testo Unico delle disposizioni legislative vigenti in materia di istruzione, relative alle scuole di ogni ordine e grado;

VISTO 

il D.P.R. 8 marzo 1999, n. 275, Regolamento dell’autonomia scolastica;

VISTO 

il D.P.R. 26 giugno 1998, n. 249, Regolamento recante lo Statuto delle studentesse e degli studenti della scuola secondaria e ss.mm.ii;

VISTO 

la Legge 13 luglio 2015, n. 107, Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle disposizioni legislative vigenti;

VISTO 

il D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81, Testo Unico in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro;

VISTO 

l’Art. 3 del DPR 235/2007;

VISTA

la Legge 22 maggio 2020, n. 35, Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, recante misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da SARS-COV-2;

VISTA

la Legge 6 giugno 2020, n. 41, Conversione in legge con modificazioni del decretolegge 8 aprile 2020, n. 22, recante misure urgenti sulla regolare conclusione e l’ordinato avvio dell’anno scolastico e sullo svolgimento degli esami di Stato;

VISTO

il Documento tecnico sull’ipotesi di rimodulazione delle misure contenitive nel settore scolastico, tramesso dal CTS – Dipartimento della protezione civile in data 28 maggio 2020 e il Verbale n. 90 della seduta del CTS del 22 giugno 2020;

VISTO

il documento “Quesiti del Ministero dell’Istruzione relativi all’inizio del nuovo anno scolastico”, tramesso dal CTS – Dipartimento della protezione civile in data 7 luglio 2020;

VISTO 

il D.M. 26 giugno 2020, n. 39, Adozione del Documento per la pianificazione delle attività scolastiche, educative e formative in tutte le Istituzioni del Sistema nazionale di Istruzione per l’anno scolastico 2020/2021 (Piano scuola 2020/2021);

VISTA

l’O.M. 23 luglio 2020, n. 69;

VISTO

il Protocollo d’intesa per garantire l’avvio dell’anno scolastico nel rispetto delle

regole di sicurezza per il contenimento della diffusione di SARS-COV-2 del 6 agosto 2020;

VISTE

le Linee guida e le Note in materia di contenimento della diffusione del SARS-CoV2 in ambito scolastico e l’avvio in sicurezza dell’anno scolastico 2020/2021 emanate dal Comitato Tecnico-Scientifico e dai diversi Uffici Scolastici Regionali;

VISTI  

il DVR dell’Istituto e le sue integrazioni;

 SI SOTTOSCRIVE LA SEGUENTE INTEGRAZIONE AL PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITÀ:

 

L’Istituzione Scolastica si impegna a:

  1. realizzare tutti gli interventi di carattere organizzativo, nei limiti delle proprie competenze e con le risorse a disposizione, nel rispetto della normativa vigente e delle linee guida emanate dal Ministero della Salute, dal Comitato tecnico-scientifico e dalle altre autorità competenti, finalizzate alla mitigazione del rischio di diffusione del SARS-CoV-2;
  2. adottare uno specifico piano di rientro, coerente con le caratteristiche del contesto;
  3. garantire condizioni di sicurezza e igiene in tutti gli ambienti dedicati alle attività scolastiche;
  4. organizzare e realizzare azioni di informazione rivolte all’intera comunità scolastica e di formazione del personale per la prevenzione dell’infezione da SARS-CoV-2;
  5. intraprendere azioni di formazione e aggiornamento del personale scolastico in tema di competenze digitali al fine di implementare e consolidare pratiche didattiche efficaci con l’uso delle nuove tecnologie, utili anche nei periodi di emergenza sanitaria, a supporto degli apprendimenti delle studentesse e degli studenti;
  6. garantire l’offerta formativa in sicurezza, prevedendo – in coerenza con le condizioni ambientali e organizzative della scuola, e in accordo con le Autorità competenti – anche l’utilizzo di modalità a distanza, se necessario;
  7. garantire la trasparenza negli atti amministrativi, chiarezza e tempestività nelle comunicazioni, anche attraverso l’utilizzo di strumenti informatici, garantendo il rispetto della privacy;
  8. sorvegliare la corretta applicazione di norme di comportamento, regolamenti e divieti, coerentemente con i provvedimenti adottati dalle Autorità competenti;
  9. comportarsi con diligenza, prudenza o perizia nel rispetto delle regole, delle indicazioni d’Istituto e delle raccomandazioni scientifiche, al fine di scongiurare la diffusione del virus e l’esposizione a pericolo della salute propria e della comunità scolastica.

 

La famiglia si impegna a:

  1. prendere visione del Piano per la gestione dell’emergenza sanitaria da SARS-COV-2, garantendone l’applicazione per la parte di propria competenza (con particolare riferimento ai propri diritti-doveri in tema di salute individuale e collettiva);
  2. prendere visione del Regolamento per la didattica digitale integrata dell’Istituto e informarsi costantemente sulle iniziative intraprese dalla scuola in materia;
  3. condividere e sostenere le indicazioni della Scuola, in un clima di positiva collaborazione, al fine di garantire lo svolgimento in sicurezza di tutte le attività scolastiche;
  4. assicurarsi che i propri figli svolgano correttamente tutte le attività scolastiche, sia in presenza sia a distanza e che rispettino le regole di utilizzo (in particolare in materia di sicurezza e privacy e di rispetto delle netiquette) della rete web e degli strumenti tecnologici utilizzati nello svolgimento di attività didattiche a distanza, come da Regolamento della Google Suite e delle netiquette pubblicate sul sito della scuola;
  5. partecipare attivamente alla vita della scuola, consultando con regolarità il sito e il registro elettronico;
  6. monitorare sistematicamente e quotidianamente lo stato di salute delle proprie figlie, dei propri figli e degli altri membri della famiglia, e nel caso di sintomatologia riferibile al SARS-COV-2 (febbre con temperatura superiore ai 37,5°C, brividi, tosse secca, spossatezza, indolenzimento, dolori muscolari, diarrea, perdita del gusto e/o dell’olfatto, difficoltà respiratorie o fiato corto), tenerli a casa e informare immediatamente il proprio medico di famiglia o la guardia medica seguendone le indicazioni e le disposizioni;
  7. garantire il puntuale rispetto degli orari di accesso/uscita dalla scuola e di frequenza scolastica dei propri figli sia in presenza sia a distanza;
  8. recarsi immediatamente a scuola e riprendere la studentessa o lo studente in caso di manifestazione improvvisa di sintomatologia riferibile a SARS-COV-2 nel rispetto del Regolamento recante misure di prevenzione e contenimento della diffusione del SARS-COV-2 dell’Istituto, garantendo una costante reperibilità di un familiare o di un incaricato, durante l’orario scolastico;
  9. in caso di positività accertata al SARS-COV-2 della propria figlia o del proprio figlio, collaborare con il Dirigente scolastico o con il suo Primo collaboratore, individuato come referente, e con il Dipartimento di prevenzione dell’Azienda sanitaria locale per consentire il monitoraggio basato sul tracciamento dei contatti stretti al fine di identificare precocemente la comparsa di possibili altri casi;
  10. contribuire allo sviluppo dell’autonomia personale e del senso di responsabilità delle studentesse e degli studenti e a promuovere i comportamenti corretti nei confronti delle misure adottate in qualsiasi ambito per prevenire e contrastare la diffusione del virus, compreso il puntuale rispetto degli orari di ingresso, uscita e frequenza scolastica dei propri figli alle attività didattiche sia in presenza che a distanza e il rispetto delle regole relative alla didattica digitale integrata;
  11. comportarsi con diligenza, prudenza o perizia nel rispetto delle regole, delle indicazioni d’Istituto e delle raccomandazioni scientifiche, al fine di scongiurare la diffusione del virus e l’esposizione a pericolo della salute propria e della comunità scolastica.

 

*La studentessa/lo studente si impegna a:

  1. esercitare la propria autonomia e il proprio senso di responsabilità di persone che transitano verso l’ultima fase dell’adolescenza ed entrano nel mondo delle responsabilità definite persino nel Codice penale, partecipando allo sforzo della comunità scolastica e delle altre realtà sociali di prevenire e contrastare la diffusione del SARS-CoV-2;
  2. prendere visione del piano per la gestione dell’emergenza sanitaria da SARS-COV-2, garantendone l’applicazione per la parte di propria competenza (con particolare riferimento ai propri diritti-doveri in tema di salute individuale e collettiva);
  3. rispettare tutte le norme di comportamento, i regolamenti e i divieti definiti dalle Autorità competenti e dall’Istituto, con particolare riferimento alla misurazione quotidiana della temperatura prima del trasferimento a scuola, al distanziamento tra persone, all’uso di dispositivi di protezione (ad es. mascherine ecc.), alla igiene/disinfezione personale, al rispetto di eventuali prescrizioni/differenziazioni negli orari scolastici, alle modalità specifiche di ingresso/uscita dalla struttura scolastica;
  4. collaborare attivamente e responsabilmente con gli insegnanti, gli altri operatori scolastici, le compagne e i compagni di scuola, nell’ambito delle attività didattiche in presenza e a distanza, ovvero con l’ausilio di piattaforme digitali, intraprese per l’emergenza sanitaria, nel rispetto del diritto all’apprendimento di tutti e dei regolamenti dell’Istituto;
  5. svolgere correttamente tutte le attività scolastiche, garantendo attenzione e partecipazione attiva sia in presenza sia a distanza, secondo le indicazioni fornite;
  6. rispettare le regole di utilizzo (in particolare sicurezza e privacy) della rete web e degli strumenti tecnologici utilizzati nell’eventuale svolgimento di attività didattiche a distanza, come da Regolamento della Google Suite e delle netiquette pubblicate sul sito della scuola;
  7. trasmettere/condividere con i propri familiari/tutori tutte le comunicazioni provenienti dalla Scuola;
  8. comportarsi con diligenza, prudenza o perizia nel rispetto delle regole, delle indicazioni d’Istituto e delle raccomandazioni scientifiche, al fine di scongiurare la diffusione del virus e l’esposizione a pericolo della salute propria e della comunità scolastica.

*Scuola secondaria 1°

 

Studenti e Famiglie si impegnano inoltre a rispettare le seguenti condizioni:

Le “precondizioni” per la presenza a Scuola degli alunni sono:

  1. l’assenza di sintomatologia respiratoria o di temperatura corporea superiore a 37,5° C anche nei tre giorni precedenti;
  2. non essere stati in quarantena o isolamento domiciliare negli ultimi 14 giorni;
  3. non essere stati a contatto con persone positive, per quanto a propria conoscenza, negli ultimi 14 giorni.

 

Chiunque abbia una sintomatologia respiratoria o temperatura superiore a 37,5° C dovrà restare al proprio domicilio e non entrare a Scuola.

Si rimanda, pertanto, alla responsabilità individuale rispetto allo stato di salute dei minori affidati alla responsabilità genitoriale.

APPROVATO CON DEL. n° 2 DEL COLLEGIO DEI DOCENTI DEL 01/09/2020
APPROVATO CON DEL. n° 21 DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL 01/09/2020



Avviso: su questo sito si utilizzano i cookie! Cliccando qualsiasi link su questa pagina si auorizza l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi